Il birdwatching nel delta del fiume Po

birdwatching delta del po fenicotteri

Se siete appassionati di birdwatching, oppure siete in cerca di un’idea diversa dal solito per una gita a contatto della natura, uno dei luoghi migliori in cui potrete recarvi è il delta del fiume Po. Grazie ai numerosi ambienti creati dal fiume, vi sono numerose specie di uccelli, oltre 300, rendendolo la miglior zona di osservazioni in Italia e una delle più grandi in Europa.

Il birdwatching nel delta del Po presenta una varietà straordinaria di ambienti, e, con essa, anche di uccelli, sia nidificanti che migratori, che è possibile vedere e fotografare, sia che siate esperti oppure che sia la prima volta che vi avvicinate a questo passatempo. Il periodo migliore di avvistamento dipende da specie a specie, ma in generale la stagione in cui ce ne sono di più è la primavera, in quanto:

  • gli uccelli migranti sfruttano questo posto come luogo di sosta nel loro viaggio di ritorno nei Paesi del Nord Europa;
  • i maschi delle specie stanziali sono maggiormente visibili, perché impegnati nel corteggiamento.

A seconda della zona in cui andate, avrete più probabilità di avvistare alcune tipologie rispetto ad altre; in particolare, per fare birdwatching nel delta del Po vi consigliamo di andare:

  • nell’Oasi di Valle Dindona, dove nidificano numerose specie, tra le quali le nitticore, le garzette, le sgarze ciuffetto e gli aironi;
  • nei canneti della Valle Gorino, in cui è possibile vedere i nidi del falco di palude e dell’airone rosso;
  • a Volano, nelle Valli Bertuzzi, Cantone e Nuova, in cui, da aprile a ottobre, vive una numerosa colonia di fenicotteri rosa.

 

Per godere al meglio di tutti gli ambienti spettacolari e del birdwatching nel delta del Po, i modi più belli per visitare sono due.
birdwatching delta del po pomposaIl primo è di utilizzare la bicicletta. Sono numerosi i percorsi ciclabili all’interno del parco, soprattutto lungo gli argini dei vari rami del fiume, e vi permetterà di visitare con calma i numerosi paesi e attrazioni del luogo. Tra queste, noi di “Dove-Gli Annunci” non possiamo non citare Goro, centro di notevole importanza della foce, e Pomposa, con la sua importante abbazia.
Il secondo è, invece, ammirare gli ambienti a bordo di un battello. In questo modo, è possibile vedere gli ambienti della foce sotto un altro punto di vista; sono numerose le compagnie di navigazione che offrono gite e visite lungo i canali del fiume.

Anche l’ente del Parco organizza numerose escursioni e visite, adatte a grandi e piccini; vi suggeriamo, in questo caso, di visitare il loro sito ufficiale, per trovare quella più adatta a voi e a ciò che vi piacerebbe vedere.

Se avete deciso di passare più giorni in questa affascinante zona, vi consigliamo di alloggiare in uno dei tanti agriturismi che potrete trovare in questa zona, in modo rimanere a contatto con la natura e scoprire tutte le tipicità della zona della foce del fiume.

Fare birdwatching nel delta del Po è un ottimo modo per vivere una gita a contatto con la natura e diversa dal solito, anche se non siete esperti: può anche essere un ottimo modo per impegnare un giorno durante le vostre vacanze di Pasqua a Venezia, oppure durante il Ponte del Primo Maggio trascorso a Rimini.

birdwatching delta del po airone

 

Summary

2 Risposte a: “Il birdwatching nel delta del fiume Po”

  1. Silvia scrive:

    Grazie per i consigli! Sono proprio curiosa di andare a Volano e spero di riuscire a vedere i fenicotteri rosa!

  2. Rachele scrive:

    E’ davvero un’idea diversa dal solito, sicuramente potrebbe essere un’esperienza unica da provare!

Lascia un commento