Mini vacanza enogastronomica in Toscana

Quando le ferie sono brevi, affrontare viaggi molto lunghi risulta difficile, soprattutto per una questione di tempo. Fare un viaggio, fra preparativi e spostamento, sembra essere troppo impegnativo in un momento in cui si vuole solo distrarsi e rilassarsi dalla solita e stressante vita lavorativa.
Tuttavia, non sempre è facile staccare la spina rimanendo nel proprio ambiente; il telefono di casa che suona costantemente, uscire ed incontrare le stesse persone e gli stessi posti non garantiscono il necessario relax fisico e mentale. Per questo motivo noi vi consigliamo di trascorrere una mini vacanza enogastronomica in Toscana.

Mangiare bene, essere immersi nelle splendide colline di questa regione ed usufruire dei servizi offerti dagli hotel, agriturismi con camere e b&b con piscina, sono gli ingredienti perfetti per dimenticarsi per qualche giorno della caoticità cittadina.

Senza contare la possibilità di passare delle giornate nei centri benessere vicini al vostro alloggio, con cure termali e trattamenti di salute e di bellezza.

La cultura enogastronomica toscana è composta di piatti con pochi ingredienti sapientemente accostati. Mangiare e bere bene è molto facile, soprattutto se ci si siede a tavola negli agriturismi, nelle locande o nelle osterie più tipiche di questa regione Italiana.


Esistono anche dei pacchetti vacanza che hanno come tema principale l’enogastronomia toscana. Solitamente sono offerte proposte dalle strutture ricettive attende a conservare le tradizioni culinarie tipiche e comprendono periodi di quattro o cinque giorni, ma anche intere settimane. Usufruendo di questi pacchetti viaggio visiterete delle strutture antiche per la produzione dell’olio (frantoi), dei formaggi (caseifici) e dei vini (cantine), oltre a passeggiare per le campagne dove vengono prodotte queste specialità, prodotti tipici locali.

Toscana, la patria della Fiorentina

La bistecca alla fiorentina è un taglio di carne di vitellone o di scottona che unito alla specifica preparazione, ne fa uno dei piatti più conosciuti della cucina Toscana. In tutta la Toscana esistono innumerevoli ristoranti, osterie e trattorie dove poter gustare una deliziosa bisteccona al sangue accompagnata dall’ottimo vino toscano qual è un Brunello di Montalcino, un Chianti, un Montecucco Sangiovese, un Montepulciano e molti altri, fatevi consigliare dai sapienti Oste e non rimarrete delusi.
bistecca_alla_fiorentina

Usufruendo delle offerte last-minute è anche possibile passare una mini vacanza molto economica negli agriturismi con piscina, b&b ed alberghi di questa regione.
Siete già stati in Toscana e volete condividere le vostre esperienze: scriveteci.

Commenti

  • Birillo

    Che idea interessante!!! Io adoro la cuca infati mi diletto sempre nel preparare cenette per il mio fidanzato. in effetti potri proporgli per le nostre prossime ferie una vacanze di questo genere! bell’idea.

  • Cami90

    Leggere quest’articolo mi ha fatto venire una voglia pazzesca di andare in Toscana! ho proprio voglia di fare un viaggetto con il mio fidanzato, mi piace soprattutto provare piatti nuovi, che non conosco! Qualcuno ha qualche suggerimento da darmi??
    Grazie

    • Rebe

      Io ti consiglio di provare la classica fiorentina, che conoscono tutti, e poi la finocchiona, è una salume tipico toscano: una delizia!!! Per altro se vai nei posticcini più rustici non è nemmeno necessario spendere molto per mangiare bene!!

      • silvano

        mangaiti tutti e 2!!veramente buoni..noi ervamo a Prato in un agriturismo li vicino e poi alla sera abbiamo alloggiato la con altri amici.

  • ale91

    ho ancora qualche giorno di ferie da sfruttare, mi organizzo e provo a fare anche io una gita così in toscana!

  • GiuLia

    Weekend eno – gastronomico per aprile prenotato!!! Sicuramente tour del vino e dell’olio da fare!

LASCIA UN COMMENTO