Pasqua a Genova 2023

Un vecchio proverbio recita “Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi”, ed è proprio così. In molti approfittano del weekend di Pasqua e Pasquetta, per concedersi alcuni giorni lontani da casa.
Alla scoperta di grandi città, come chi decide di trascorrere la Pasqua a Venezia, del mare o della montagna, Genova è un meta molto apprezzata.

Come organizzarsi, e soprattutto cosa fare a Pasqua a Genova?



Come organizzarsi

Prima di parlare del divertimento, e delle possibilità che la città ligure offre per il weekend di Pasqua, è bene capire come organizzare il viaggio. Le festività pasquali sono un periodo dove solitamente l’afflusso di turisti è elevato, ragion per cui è conveniente prenotare con anticipo alloggi e attività da fare.

Arrivare a Genova

Treno, Aereo, Nave

Raggiungere la città non è complicato, i mezzi di trasporto disponibili variano da treni, ad aerei, a navi, a autobus, camper e pullman, dovete solo capire qual è il più comodo e pratico per voi e per le vostre esigenze.

Il treno è un’ottima soluzione non solo per raggiungere la città, ma anche per spostarsi al suo interno. Da est a ovest le ramificazioni ferroviarie coprono tutto il territorio genovese.
Arrivare a Genova in treno è ideale se provenite da città che distano non più di tre/quattro ore dalla vostra meta.
Per tutte le informazioni su orari e tariffe consultate il sito di Trenitalia e cercate di acquistare il biglietto con anticipo, i prezzi a ridosso delle festività aumentano.

L’aereo è un mezzo comodo per chi proviene da località più lontane, l’aeroporto genovese Cristoforo Colombo gode di ottimi collegamenti tramite i trasporti pubblici con il centro della città.

Infine, la nave è una comoda soluzione per chi vuole trascorrere la Pasqua a Genova e proviene dalle isole, o comunque da zone ben servite sotto questo aspetto.
Dal porto di Genova salpano molte navi da crociera, e dal Terminal Traghetti arrivano e partono navi dirette verso i principali porti del Mediterraneo: Olbia, Porto Torres, Palermo, Barcellona, Bastia, Tunisi, Tangeri.

Auto, moto e camper

Non volendo usufruire di mezzi di trasporto pubblici per raggiungere la città ligure, diverse sono le autostrade che permettono di arrivare a Genova:

  • A12 Genova – Rosignano: per chi proviene da Est, uscite GE Nervi e GE Est;
  • A10 dei Fiori Genova – Ventimiglia: per chi arriva da Ovest, uscite GE Prà, GE Pegli e GE Aeroporto;
  • A26 Voltri – Gravellona Toce: si ricollega alla A10 all’altezza di GE Prà, per spostarsi verso Nord;
  • A7 Serravalle Genova – Milano: uscite GE Bolzaneto, Genova Ovest, per spostarsi verso Sud.

Raggiungere la città in auto, moto e camper può essere comodo per chi vuole spostarsi durante la vacanza, e avere una maggiore autonomia, ma qualora decidiate di arrivare nella città ligure con uno di questi mezzi assicuratevi di sapere dove parcheggiare il vostro veicolo, per non perdere tempo prezioso alla ricerca di un’area di sosta.

Dove alloggiare

Capito come arrivare a Genova, va pianificato anche il luogo in cui alloggiare. Le disponibilità nelle strutture, in occasione delle festività come la Pasqua o il Capodanno a Genova, tendono ad esaurirsi facilmente, motivo per cui è bene prenotare con anticipo.

La città offre alternative capaci di soddisfare gusti e disponibilità economiche di tutti. Tra le migliori offerte troviamo:

b-b-hotel-genova

B&B Hotel Genova

 

Ubicato nei pressi della Stazione ferroviaria, e quindi ottimamente collegato con tutte le zone della città, il B&B Hotel Genova è una struttura adatta a tutti, grazie alle numerose attrazioni ubicate nei dintorni.
A pochi passi dal Porto, la struttura dispone di 108 camere con Wi-Fi gratuito e TV satellitare.

Hotel-Nologo-pasqua-a-genova

IHotel Nologo

 

Ubicato nei pressi delle principali attrazioni, l’Hotel Nologo, anche per il suo design, è la struttura ideale per famiglie con bambini.

Le 56 camere hanno vasca a immersione, Wi-Fi gratuito e TV satellitare, nella struttura è presente una vasta area comune, una vasca idromassaggio e il servizio di concierge.

hotel-cairoli-pasqua-a-genova

Hotel Cairoli

 

L’Hotel Cairoli si trova a pochi passi dal lungomare, dotato dei maggiori confort, la struttura dispone di solo 12 camere con Wi-Fi gratuito, macchina da caffè e bollitore elettrico.
Ogni camera è personalizzata e realizzata con uno stile differente, la struttura è ideale per le coppie che vogliono godersi le vacanze pasquali in intimità e riservatezza.

Pasqua a Genova: cosa fare

Organizzata la parte più difficoltosa della vacanza, si passa al divertimento. Genova, grazie al suo clima mite, è la meta ideale per il weekend di Pasqua e Pasquetta. Dal centro storico, un vero e proprio gioiello di arte e cultura, alla zona del Porto, la città accontenta le esigenze di grandi e piccoli.
Le principali attrazioni da vedere, se decidete di trascorrere la Pasqua a Genova sono:

  • La lanterna di Genova, è il simbolo della città, venne costruita nel Trecento sui resti di una collina.
  • Il centro storico, dove in occasione delle festività pasquali non è raro assistere a feste popolari. Il centro storico della città è un vero e proprio gioiello da scoprire, dichiarato Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.
  • L’acquario di Genova, è il secondo acquario più grande d’Europa, dopo Valencia, e il più grande d’Italia. Più di 70 vasche con specie diverse da pinguini, a squali, a foche e tartarughe è una meta obbligatoria se trascorrerete la Pasqua a Genova.
  • Palazzo dei Rolli, vecchia residenza della nobiltà genovese, è tra i palazzi barocchi più belli della città ligure.
  • Il museo del Mare.

I migliori tour per la Pasqua a Genova

La città è un tesoro d’arte, e soprattutto di tradizione, da sempre uno dei principali centri per il commercio marittimo, per scoprire tutte le zone di Genova servirebbe un vita. Una buona soluzione per le vostre vacanze pasquali potrebbe essere prenotare con anticipo biglietti o tour guidati, così da non perdere tempo in lunghe code, o in camminate inutili.

Le offerte nella città non mancano, ma tra le più interessanti e convenienti troviamo:

Acquario di Genova: biglietto prioritario

L’acquario è una delle attrazioni principali della città, ragion per cui non è raro trovare lunghe code davanti all’entrata.
Prenotando questo biglietto non avrete problemi! Vi basterà raggiungerlo e potrete saltare la lunga fila.
Un viaggio alla scoperta del mare e delle sue creature, la possibilità di poter giocare con i delfini, un’esperienza adatta a tutte le età che unisce conoscenza e divertimento.

Genova: biglietto di ingresso per la Lanterna

E’ il cuore della città, nonché il terzo faro più antico del mondo. Assicuratevi il biglietto prima della partenza, così da evitare lunghe attese per accedervi.
Scoprite un volto poco noto della città, approfondendo la storia del luogo, e infine godetevi la vista panoramica dal punto più alto della lanterna.

Genova: tour guidato della città a piedi

Una guida esperta vi condurrà alla scoperta della città. Dai tesori artistici e storici del centro storico, al Porto Antico che ancora conserva le antiche Mura Medievali, potrete ammirare la Collina de Castello, la cattedrale della città e i numerosi edifici in stile barocco.

Un viaggio per scoprire la città e i diversi stili che la compongono. Assicuratevi ora la vostra visita guidata, approfondite la conoscenza della città, in un tour capace di soddisfare le esigenze di adulti e bambini.

Consigli utili per la Pasqua a Genova

Compreso come organizzare la vostre vacanze pasquali nella città ligure e quali sono le principali cose da vedere, tenete in considerazione alcune cose prima di partire:

  • Prenotazioni. E’ già stato ribadito diverse volte ma ricordatevi di prenotare con largo anticipo biglietti per i mezzi di trasporto – se decidete di utilizzare quelli pubblici per raggiungere Genova – e l’alloggio, facendo risparmierete diversi soldini.
  • Assicuratevi, anche a pochi giorni dalla partenza, i ticket per le attrazioni o per i tour. Organizzate “itinerari intelligenti” risparmierete tempo e fatica.
  • Vestitevi in modo pratico, trascorrerete molto tempo fuori a camminare è bene essere comodi.
  • Per i giorni Pasqua e Pasquetta se volete mangiare in ristoranti, trattorie o osterie, chiamate per tempo, e riservate il vostro tavolo.

Genova è un piccolo tesoro dell’Italia del Nord, ottima meta per le vacanze di Pasqua se terrete in considerazione queste piccole accortezze trascorrete un soggiorno indimenticabile.
Per chi invece preferisce stare a casa, e trascorrere la Pasqua in famiglia, consigliamo di tenere in considerazione l’idea di passare il Ponte del 2 Giugno in Liguria.

Commenti

  • Raffaella Manfrin

    L’acquario più bello che abbia mai visto! non ci credevo quando sono entrata. E i bimbi erano più felici di me

LASCIA UN COMMENTO