Ponte di Ognissanti in Piemonte 2021

Situato nell’Italia Nord-occidentale, al confine con la Svizzera e la Francia, il Piemonte è la seconda regione più grande d’Italia. 

Terra contornata da montagne, capitale del Vecchio Regno d’Italia, è la meta ideale in cui trascorrere il Ponte di Ognissanti. 

Tra le colline delle Langhe, le acque azzurre del Lago Maggiore, i musei, i monumenti e le chiese di città come Torino, Novara e Vercelli, la regione offre possibilità adatte a ogni tipo di turista. 

Ma quali sono le zone più interessanti in cui trascorrere il Ponte del Primo Novembre in Piemonte? 

Il Ponte di Ognissanti in Piemonte nelle Langhe

Le Langhe piemontesi sono dal 2014 patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Il loro nome (derivato dal dialetto piemontese) rimanda alle forme sinuose del territorio. 

Terra di storia, cultura e tradizione, in particolare nel settore gastronomico, sono la meta ideale se volete trascorrere tre giorni rilassandosi immersi nel verde.   

Il territorio delle Langhe è abbastanza vasto, per cui abbiamo deciso di consigliarvi quelli che sono i luoghi più caratteristici della zona.

Cuneo 

La città di Cuneo, nelle Langhe, è un susseguirsi di valli ricche di vegetazione, di colline coperte da vigneti interrotte solo da castelli e aree protette.

Un territorio unico, nel quale vari sono i punti di interesse. Tra le zone da visitare nel cuneese troviamo: il Parco Naturale delle Alpi Marittime, ricco di laghi in cui si riflettono le vette circostanti, il Parco Fluviale Gesso-Stura e il Parco Fluviale del Po Tratto Cuneese che comprende particolari punti di interesse, tra cui la grotta del Rio Martino. 

Un Ponte di Ognissanti in Piemonte all’insegna dell’aria pulita, di lunghe passeggiate alla scoperta di un territorio unico, rimasto pressoché intoccato dall’uomo. 

Se siete amanti del buon vino poco distante dalla città di Cuneo, a Serralunga d’Alba, nel cuore delle Langhe Piemontesi, potete vivere un’esperienza singolare. 

In una delle cantine storiche del luogo potrete ascoltare e ammirare le tecniche di produzione del Barolo – celebre vino locale – e degustarne, giunti alla conclusione del vostro percorso ben sei diversi tipi. 

Un’esperienza unica, che vi consigliamo però di prenotare in quanto i posti sono limitati.  

Alba

La città di Alba, situata nella provincia di Cuneo, merita un particolare approfondimento. Territorio di storia, cultura e tradizione sembra esistesse già nel Neolitico.

Oggigiorno, nonostante le sue dimensioni non siano grandi, è uno dei fiori all’occhiello della Penisola Italiana, che durante il Ponte di Ognissanti ospita la rinomata fiera del tartufo bianco

Tra ottobre e dicembre nella città viene allestito il Mercato del tartufo bianco di Alba che consente a curiosi e appassionati di apprezzare e acquistare tartufi del territorio di Langhe, Monferrato e Roero. 

Altro evento imperdibile, nel Ponte del Primo Novembre ad Alba sono le cene insolite: serate organizzate in castelli, luoghi storici e culturali della città, dove poter scoprire tradizioni culturali e gastronomiche del luogo. 

Se volete avere maggiori informazioni vi consigliamo di consultare il sito ufficiale della città di Alba.

Asti 

L’altro estremo delle Langhe piemontesi è la città di Asti, importante sito culturale, casa del grande scrittore e poeta Alfieri. Nella città, facilmente visitabile a piedi, vari sono i musei e i luoghi di interesse come: 

  • Il museo Alfieriano
  • Il museo archeologico 
  • Museo del Risorgimento 

Una città adatta alle famiglie che vogliono rilassarsi, e trascorrere il Ponte del Primo Novembre all’insegna del divertimento e della cultura.

Se volete conoscere meglio la città, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Comune di Asti, dove troverete molti consigli utili per il vostro soggiorno.

Il Lago Maggiore 

Spostandosi dalle colline al lago, tra Piemonte e Lombardia sorge il Lago Maggiore. Considerato tra i laghi più belli d’Italia, ogni anno attira migliaia di turisti che vi giungono per le più svariate ragioni. 

Il Lago Maggiore infatti, soddisfa le esigenze di qualsiasi tipo di viaggiatore, da sportivi, a famiglie, da coppie ad amanti di sport estremi. 

Il Ponte di Ognissanti, nonostante non sia una festività di molti giorni, è l’occasione perfetta in cui scoprire le cittadine piemontesi sul Lago Maggiore. Parliamo di Verbania e Stresa, due luoghi dall’atmosfera magica. La prima è la città più grande del lago, la seconda è stata per diverso tempo casa del celebre scrittore Hemingway

Luoghi adatti a chi ama passeggiare, ma non solo, anche alle famiglie, diversi sono infatti i musei, e le aree naturali da scoprire tutti insieme. 

A Stresa poi, al calar del sole, potrete salire su una crociera e navigare per un’ora le acque del lago, ammirando il territorio circostante. Un’esperienza perfetta per le coppie, che vogliono rilassarsi e concedersi un aperitivo unico al calar del sole.

Considerata la particolarità di questa esperienza, se decidete di visitare il Lago Maggiore nel Ponte di Ognissanti, vi consigliamo di prenotare con anticipo la vostra crociera, così da essere sicuri di avere un posto a bordo

Il territorio del lago è molto vasto, e meriterebbe un approfondimento a parte, per cui se avete qualche dubbio, vi consigliamo di consultare il sito ufficiale del Lago Maggiore

Troverete attività, luoghi di interesse non solo artistico, ma anche gastronomico da poter tenere in considerazione per il vostro soggiorno. 

Storia e cultura in Piemonte nel Ponte di Ognissanti

Abbandonate le colline e il lago, il Piemonte è stata tra le regioni che maggiormente hanno contribuito al processo di industrializzazione e modernizzazione della Penisola Italiana. 

Regione centrale durante l’Ottocento, casa della famiglia reale dei Savoia, prima dell’avvento della Repubblica, il Piemonte porta su di sé i segni di secoli di storia tanto gloriosi quanto turbolenti. 

Tra le città piemontesi più ricche di storia e tradizione troviamo: Torino, Alessandria e Vercelli.

Torino

Capitale del vecchio regno sabaudo, teatro di grandi eventi durante il Risorgimento, nelle piazze torinesi ancora si respira il glorioso passato della città.

La città è molto grande, e le cose da vedere sono molte, per cui è bene organizzarsi con anticipo prediligendo le più importanti come: 

  • La Mole Antonelliana e il Museo del Cinema. La Mole è sicuramente il simbolo della città sabauda,  con 167,5 metri di altezza è uno degli edifici più alti d’Italia e la costruzione in muratura più alta d’Europa.  Diventata nel 1996 sede del Museo del Cinema, attira ogni anno migliaia di turisti, una meta imperdibile se decidete di trascorrere nel Ponte di Ognissanti nel capoluogo del Piemonte.
  • Il Museo Egizio, fatto costruire da Re Carlo di Savoia, è secondo solo al museo del Cairo. Al suo interno è presente una collezione di ben 5.628 reperti (mummie, sarcofagi, corredi funebri), un gioiello unico che merita di essere visitato. 

Data la grande affluenza di turisti è consigliabile prenotare l’ingresso. Di seguito vi proponiamo due possibilità:

Palazzo Reale, casa dei reali fin dal ‘400, è oggi uno dei luoghi più caratteristici e importanti della città. Al suo interno è possibile ripercorrere tutta la storia del Regno d’Italia. 

L’accesso al Museo ha un costo minimo, ma se volete vivere fino in fondo la storia dei Savoia e della Penisola Italiana, vi consigliamo di prenotare un tour guidato di Palazzo Reale con ingresso rapido

La capitale piemontese ha molto da offrire, per cui se i tre giorni del Ponte di Ognissanti non vi sembrano sufficienti, vi consigliamo di prendere in considerazione l’idea di trascorrere il Capodanno a Torino, così da avere più giorni a disposizione per visitare piazze, musei, chiese e caffè storici della città.

Alessandria

Situata in una posizione centrale tra Torino-Milano-Genova, Alessandria è la città perfetta per chi vuole trascorrere il Ponte di Ognissanti in Piemonte rilassandosi in un centro termale

Nella provincia di  Alessandria infatti, si trova il centro di Aqui Terme, fatto costruire dai romani nel I secolo a.C., è il luogo ideale in cui dimenticare i problemi e godersi tre giorni all’insegna del relax e del benessere di corpo e mente.

Vercelli 

Situata nella parte occidentale della regione Vercelli è una città ricca di storia. Numerosi sono infatti i monumenti, le chiese e i musei da poter visitare nella città. Tra i principali di interesse troviamo:

  • La Basilica di Sant’Andrea
  • Piazza Cavour
  • La Sinagoga 
  • La torre dell’angelo

Una città tranquilla, da poter scoprire durante il Ponte del Primo Novembre con tutta la famiglia senza faticare troppo. Un centro sicuro dove poter circolare a piedi, ammirando le bellezze del luogo. 

Consigli per il Ponte di Ognissanti in Piemonte

Prima di partire per trascorrere il Ponte del Primo Novembre in Piemonte, badate bene di considerare alcuni fattori, come: 

  • Il clima: essendo il Piemonte una regione del Nord Italia è probabile che le temperature nel Ponte di Ognissanti non siano molto alte, per cui è bene prediligere un abbigliamento a cipolla, così da potersi adattare senza grossi problemi al clima.
  • Il tempo: quello purtroppo ancora non lo possiamo controllare, e si sa, il mese di novembre è solitamente piovoso soprattutto al Nord, per cui mettete un ombrello in valigia, così da non farvi trovare impreparati.

Un’ultima cosa: anche se di pochi giorni il Ponte di Ognissanti è pur sempre una festività per cui se decidete di trascorrerlo in Piemonte organizzatevi per tempo, prenotate hotel e attrazioni, così da trascorrere tre giorni sereni e divertenti! 

Pro e contro del Ponte di Ognissanti in Piemonte

Pro 

  • Regione vastissima, con offerte in grado di accontentare ogni tipologia di viaggiatore
  • Mostre, eventi organizzati città più grandi 
  • Pacchetti convenienti per centri benessere e agriturismi 
  • Paesaggio unico, tra lago, collina e montagna

Contro

  • Clima abbastanza freddo, possibilità di maltempo
  • Esaurimento rapido di disponibilità di hotel, B&B e agriturismi

Be the first to comment “Ponte di Ognissanti in Piemonte 2021”