Pasqua Umbria 2017

Questa Pasqua 2017 vuoi trascorrere un po’ di tempo con la tua famiglia o gli amici in un posto diverso dal solito? Vieni in Umbria! Tra il verde delle colline del cuore d’Italia e la tradizione sacra tipici della regione.
Oltre ai verdi giardini mozzafiato dove potersi rilassare e godersi le bellezze della natura, la Pasqua 2017 in Umbria propone diverse occasioni ed idee per festeggiare con manifestazioni tipiche del periodo secondo le tradizioni locali.

Landscape delle colline verdi dell' Umbria

Settimana Santa, cosa propone la regione?

Durante la Settimana Santa in Umbria, città e piccoli borghi rivivono la Passione e Resurrezione di Cristo attraverso sacre rappresentazioni di origine medievale.
Per l’occasione i centri storici vengono illuminati con torce e fiaccole, donne e uomini intonano antichi canti, penitenzieri incappucciati portano la croce.
È proprio quest’atmosfera e il luogo stesso che li circonda a dare forza emotiva a questa forma antica di teatro popolare.
Tra le “rappresentazioni” più antiche e coinvolgenti:

  • Assisi
  • Gubbio
  • Orvieto
  • Città della Pieve
  • Gualdo Tadino
  • Monteleone di Spoleto

Quali gli eventi particolari?

Oltre le varie celebrazioni liturgiche e le antiche rappresentazioni in cui si fondono passione e devozione, la Pasqua 2017 in Umbria ospita la Rassegna di Martignana che celebra “La Torta di Pasqua”. Protagonista della colazione Pasquale, con uova sode e vino benedetti e salumi di prima stagione. Da sempre al centro di una produzione familiare, con la ricetta tramandata di madre in figlia, che durante la sua preparazione coinvolge tutta la famiglia.

Vista panoramica della città di Assisi

Cos’altro fare in Umbria

Se sogni delle giornate all’insegna del relax e del divertimento con scampagnate in bici, passeggiate e picnic, l’Umbria è la meta ideale per godere appieno la natura e i suoi spettacolari scenari. Tra campagne, montagne e laghi questa regione offre una gran varietà di luoghi incontaminati dei quali avresti solo l’imbarazzo della scelta!!!
E se vuoi una doppia dose di natura, puoi decidere di alloggiare in magnifici B&B ed Agriturismi immersi nel verde della regione.

Quali le città umbre da visitare

Panoramica della città di Perugia

Tra le cose da fare se si sceglie l’Umbria come destinazione, non si può non visitare le due maggiori città della regione:

  • Assisi, città-simbolo della pace che si identifica con uno dei santi più amati e venerati del mondo, San Francesco d’Assisi, e al contempo una deliziosa cittadina medievale ricca di angoli caratteristici e tipicità culinarie.
  • Perugia, capoluogo della regione, “città della cioccolata” e patria di artisti, letterati e santi. Tra le mille stradine e i monumenti medievali c’è davvero tanto da vedere e da camminare…per poi rilassarsi ammirando panorami mozzafiato e gustando le tante golose specialità della città.

 

Commenti

  • Giampaolo

    grazie degli utili consigli! sono stato qualche anno fa in Umbria con la famiglia e con tutto quello che propone ora sto valutando di ritornarci

  • Irene

    Sono stata un bel po’ di anni fa in Umbria con i giovani della mia parrocchia!! Per chi crede nella fede cristiana ci sono davvero moltissimi posti religiosi e allo stesso tempo affascinanti… consiglio veramente di andarci per chi non c’è ancora stato!!
    Ciao 🙂

  • SerenaF88

    Per Pasqua sto organizzando di tornare con il mio ragazzo ad Assisi perchè ci sono stata da piccolina e non me la ricordo proprio più..Spero di trovare una bella offerta per visitare questi magnifici posti.

LASCIA UN COMMENTO